Cosa vuol dire “Dieta Bilanciata”?


Quando parlo di alimentazione il discorso finisce sempre sulla dieta bilanciata. Ma cosa vuol dire una dieta bilanciata? Proviamo ad analizzare, perché per me la parola bilanciata ormai non ha più senso quando si parla di alimentazione.

L’importante è seguire una dieta bilanciata

Chiunque venga interrogato su cosa è sano e cosa no

Bilanciata = Mangiare di tutto un po’?

Non escludere nessun alimento, nessuna categoria, mangiare di tutto un po’.
Ma cos’e’ tutto? Chi definisce tutto? Chi definisce cosa si può mangiare e cosa no? Quali animali? Quali verdure? Quali funghi?
Lo zucchero fa parte di una dieta bilanciata?
E l’alcohol?

E’ vero, escludere alcuni alimenti è pericoloso (la carne) e se stiamo parlando ad un pubblico di ignoranti, meglio prescrivere una dieta che li protegga, e consigliando di tutto un po’ sarà più difficile avere carenze alimenti…ma questo non ci proteggerà da tutti gli altri problemi. Nel 2023 sono poche le persone con patologie legate alla carenza di vitamine o minerali, escludendo calcio e ferro per un secondo. Mangiare di tutto un po’ per cercare di evitare carenze vitaminiche non ha senso, proprio perché la maggior parte di questi ingredienti spesso contribuiscono al malassorbimento di importanti minerali e vitamine, come il calcio e il ferro. Chi ha problemi di osteoporosi, o livello di ferro molto basso lo sa benissimo che non importa quando calcio o ferro uno mangia, se poi quasi niente viene assorbito e quasi tutto eliminato nelle urine e feci.

La mia risposta? Penso che le persone possano essere abbastanza intelligenti da scegliere cosa mangiare e cosa no.

Bilanciata = stesso apporto di Macronutrienti?

33% carboidrati, 33% grassi, 33% proteine?
Chi decide le percentuali della dieta bilanciata? In base a cosa?
Ma è davvero le persone sane sono sane perché misurano le loro calorie e bilanciano la loro dieta? O sono sane perché non hanno problemi metabolici?

La mia risposta: voglio una dieta che non mi renda schiavo di conti matematici ogni volta che devo mangiare. Una dieta che non mi renda dipendente dallo zucchero, e una dieta dove il cibo che mangio non ha neanche l;etichetta, perché non è confezionato, si trova in natura, e nessuno mi deve dire quanti grassi carboidrati e proteine ci sono.

La mia dieta Sbilanciata

La mia dieta è sbilanciata secondo tutti gli esperti.

Carne bovina: senza moderazione
Funghi: senza moderazione
Formaggi, pochi
Frutta, poca
Verdure, poche

Prodotti confezionati / zucchero / dolci / pasta pizza / riso etc / MODERAZIONE!
Solo se sto bene fisicamente, se me lo posso permettere, e mai per più di due giorni consecutivi (regola che posso ignorare solo se sono in vacanza)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *